Cheesecake con cioccolato e nocciole

La cheesecake occupa un posto speciale nel mio cuore: è una delle prime ricette che ho preparato, è diventata la torta dei compleanni per eccellenza, è più facile farla di quanto possa sembrare e, dulcis in fundo, è straordinariamente buona.

img_20161112_204527

A base di biscotti, burro e formaggio spalmabile, questo dolce è nato a New York e si è poi, fortunatamente, diffuso un po’ ovunque. Anche qui.
Ormai non c’è ristorante, locale, bistrot che non proponga nel menu la propria cheesecake, più o meno rivisitata. La versione originale prevede l’uso di panna acida e salsa di frutti rossi. Ed è cotta.

Già: la classica New York cheesecake è un dolce che prevede cottura in forno, quindi non va confusa con la cheesecake a base di formaggio spalmabile, mascarpone, panna e colla di pesce, che invece riposa in frigorifero ed è ottima per le giornate estive.

Io preferisco la versione cotta, che solitamente arricchisco con more, lamponi e mirtilli.
Questa volta invece, in occasione del 15° compleanno di mio fratello (come cresce, sigh!), ho provato una versione alternativa: ganache di cioccolato al latte (perché in casa il fondente lo amo solo io) e nocciole caramellate.

Esageratamente golosa e versatile, può essere preparata la sera prima e gustata il giorno dopo. Il procedimento vi sembrerà lungo ma è molto facile e vi farà sporcare soltanto due scodelle.
E poi non ho trovato ancora nessuno a cui non sia piaciuta. Scommetto che conquisterà anche voi.

Ingredienti
Per la base
400 gr di biscotti Digestive
170 gr di burro
1 cucchiaio di miele
cannella q.b.

Per la crema
360 gr di Philadelphia
250 gr di ricotta fresca vaccina
150 ml di panna fresca
180 gr di zucchero semolato
4 uova
1 cucchiaio di yogurt bianco
1/2 cucchiaio di farina
scorza di limone q.b.

Per la decorazione
150 gr di cioccolato al latte
100 gr di panna fresca
20 nocciole intere
zucchero semolato q.b.

Procedimento
Per la base
– Fate fondere a bagnomaria il burro, intanto nel mixer o a mano riducete in polvere i biscotti.
– In una ciotola capiente versate i biscotti, il burro fuso, il miele e aggiungete un po’ di cannella. Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
– Foderate con carta forno una tortiera di 24 cm con cerniera (bordo e lati).
– Versate il composto nella tortiera e, aiutandovi con un cucchiaio, realizzate la base della torta, raggiungendo anche i bordi della tortiera.
– Fate riposare in frigorifero.

Per la crema
– In una ciotola capiente versate Philadelphia, ricotta e zucchero e mescolate bene. Poi aggiungete le uova e mescolate ancora fino al loro completo assorbimento.
– Aggiungete ora mezzo cucchiaio di farina, la scorza di limone, lo yogurt e la panna. Otterrete una crema liquida e profumata.

img_20161111_212653
– Tirate fuori dal frigo la base e versateci la crema, facendo attenzione a non farla uscire dai bordi.
– Infornate la torta e cuocete per un’ora a 160°.
N.B. In cottura la crema potrebbe gonfiarsi e spaccarsi, ma una volta fuori dal forno tornerà ad abbassarsi, formando il classico “solco” proprio della cheesecake.

img_20161112_122924
– Sfornate la cheesecake e fatela raffreddare, poi mettetela in frigorifero per almeno 5/6 ore.

Per la decorazione
– In un pentolino versate la panna e il cioccolato al latte sminuzzato grossolanamente. Fate cuocere a fuoco bassissimo per qualche minuto, fino a che il cioccolato non si sarà completamente sciolto. Otterrete una crema densa e omogenea.
– Versatela delicatamente sulla cheesecake.

img_20161112_123856
– Preparate ora le nocciole caramellate: fate tostare a fuoco medio le nocciole, rigirandole spesso.
– Aggiungete 2/3 cucchiai di zucchero e lasciatelo sciogliere, continuando a girare.
– Togliete le nocciole dal fuoco con un cucchiaio di legno (attenzione alla temperatura del caramello!) e fatele raffreddare su un foglio di carta forno ben distanziate l’una dall’altra.

Tirate fuori la cheesecake almeno un’ora prima di servirla e decoratela con le nocciole caramellate.
Tagliatela a fette e condividetela con famiglia o amici, non dimenticandovi di tenere da parte almeno una porzione per fare il bis.

Si conserva in frigorifero anche per un paio di giorni, ma la mia non dura mai così tanto.

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

I miei consigli:
– Per foderare la tortiera con la carta forno senza creare pieghe cominciate adagiando sul fondo un foglio di carta forno e incastrandolo nella cerniera della tortiera. Eliminate la carta in eccesso, poi procuratevi 2/3 strisce di carta forno alte circa quanto i bordi della tortiera e foderate anche i bordi. Per tenerle su io uso delle mollette da cucina, che rimuovo solo dopo aver disposto la base di biscotti.
– Se volete realizzare una base senza bordi, sono sufficienti 300 gr di biscotti e 120/130 gr di burro.
– Potete decorare la cheesecake anche con marmellata, crema di nocciole, frutti di bosco o fragole fresche

img_20161114_080047

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...